Basso e Granai terzi al Rally di Alba tra gli iscritti al CIAR

  • Ancora un risultato utile per Giandomenico Basso e Lorenzo Granai che chiudono settimi assoluti 2022 e terzi tra gli iscritti al Campionato Italiano Assoluto Rally
  • Grazie ai punti conquistati ad Alba l’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia sale al quarto posto nella classifica della massima serie nazionale a tre gare dal termine
  • Il Rally di Alba ha visto una ricca presenza di equipaggi internazionali, tra questi i neozelandesi Paddon-Kennard quarti assoluti con la Hyundai i20 N R5

- Sfide incrociate al 16° Rally di Alba tra i protagonisti del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e alcuni equipaggi che hanno deciso di partecipare in preparazione agli appuntamenti futuri.

Dopo due giorni di grandi sfide il rally piemontese ha emesso un responso che necessita una lettura particolare: da una parte la classifica assoluta della gara, comprensiva dei molti equipaggi stranieri trasparenti nella serie nazionale, e un’altra riservata alla maggior parte degli equipaggi italiani iscritti al CIAR. In quest’ultima Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, con la i20 N Rally2 del team Friulmotor hanno concluso al quarto posto tra gli equipaggi italiani e terzi tra gli iscritti al campionato.

Per l’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia il rally ha avuto un andamento lineare senza nessun problema tecnico. Lungo le nove prove speciali cronometrate i risultati sono stati costantemente attorno alla terza posizione, tra gli iscritti al CIAR, chiudendo il rally a 35”7 dal vincitore, senza però riuscire ad impensierirlo da vicino.   

Non siamo completamente soddisfatti di questo risultato, ma aver concluso un rally difficile e impegnativo come Alba sarà molto utile per la seconda parte del campionato. Siamo alla prima stagione con una vettura completamente nuova e stiamo ancora affinando tanti dettagli che in un campionato così competitivo fanno la differenza. Mi manca ancora qualcosa per sfruttare tutto il potenziale della vettura e in un rally inedito e veloce come questo non ho potuto contare ancora su una totale confidenza con la i20 N Rally2 gommata Pirelli. Continuiamo però a lavorare sodo con gli ingegneri di Hyundai Motorsport Customer Racing e i tecnici del team Friulmotor per arrivare dove ci meritiamo. Guardo con ottimismo al futuro specialmente alla prossima tappa al Rally di Roma Capitale di fine luglio. Anche questo rally vivrà su una grande sfida internazionale, visto che è valevole anche per il Campionato Rally Europeo, ma su queste strade ho vinto due volte e due volte sono arrivato secondo nelle ultime edizioni e dunque partirò con l’obiettivo di vincere per continuare a difendere la corona di campione italiano in carica.

Giandomenico Basso

Grazie al risultato conquistato al Rally di Alba l’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia ha guadagnato una posizione in campionato salendo al quarto posto, quando mancano tre appuntamenti al termine della stagione. L’ultima gara il Rally Due Valli a Verona avrà inoltre un coefficiente maggiore, pari a 1,5, che garantirà un punteggio superiore per il rush finale.

Tra gli illustri protagonisti ad Alba spicca l’ottima prestazione di Hayden Paddon e John Kennard. La coppia neozelandese tornava a correre una gara in Italia dopo cinque anni ma ha subito trovato un buon ritmo che gli ha permesso di portare al quarto posto assoluto la versione R5 della Hyundai i20 N, confermando il talento che lo aveva visto vincere anche una gara del World Rally Championship del 2016 in Argentina con l’allora i20 WRC ufficiale.

 

Classifica 16° Rally di Alba – Cn: 1. Gryazin-Aleksandrov (Škoda Fabia Evo Rally2) in 1:12'59”7; 2. Crugnola-Ometto (Citroën C3 Rally2) a 11”9; 3. Andolfi-Fenoli (Škoda Fabia Rally2) a 15”9; 4. Paddon-Kennard (Hyundai i20 N R5) a 23”9; 5. Lefebvre-Malfoy (Citroën C3 Rally2) a 37”0; 6. Andreucci-Briani (Škoda Fabia Rally2) a 43”8;7. Basso-Granai (Hyundai i20 N Rally2) a 47”6; 8. De Tommaso-Ascalone (Škoda Fabia Rally2) a 49”3; 9. Scattolon-Bernacchini (Škoda Fabia Rally2) a 1'03”7; 10. Llarena Sainz Aja-Fernandez Palazuelos (Citroën C3 Rally2) a 1'30”2(Primi 10 – NB: In CORSIVO equipaggi NON iscritti al CIAR)

Classifica Campionato Italiano Asfalto Rally Sparco (4/7): 1. Crugnola (Citroën C3 Rally2) 87,5 pt; 2. De Tommaso (Škoda Fabia Rally2) 69; 3. Andolfi (Škoda Fabia Rally2) 61; 4. Basso (Hyundai i20 N Rally2)38 e Albertini (Škoda Fabia Rally2) 38; 5. Scattolon (Škoda Fabia Rally2) 29. (primi 5).

Calendario CIAR 2022: 4/5 marzo 45° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio (Lu); 8/9 aprile 69° Rallye Sanremo (Im); 6/7 maggio 106° Targa Florio (coeff. 1,5 - Pa); 24/25 giugno 16° Rally di Alba (Cn); 22/24 luglio 10° Rally di Roma Capitale (Rm); 26/27 agosto 45° Rally 1000 Miglia (Bs); 7/8 ottobre 40° Rally Due Valli (coeff. 1,5 – Vr).