Basso e Granai vicini al podio al Targa Florio

  • Giandomenico Basso e Lorenzo Granai chiudono al quarto posto il terzo round del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco 2022
  • Le variabili condizioni meteo condizionano le scelte tecniche e dei pneumatici che rendono ancora più difficile la gara sui veloci asfalti siciliani
  • L’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia sale al quinto posto nella classifica generale del campionato prima del giro di boa del Rally di Alba di fine giugno 

- Si conclude con un quarto posto assoluto il 106° Targa Florio per l’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai hanno lottato per la vittoria per buona parte del rally, poi la variabile della pioggia a tratti sul percorso, ha rimescolato le carte e la coppia campione in carica non è riuscita a mantenere la posizione acquisita nella prima giornata. 

Concludiamo questo rally con un po’ di amaro in bocca. Siamo partiti decisi per conquistare punti preziosi e recuperare posizioni in classifica dopo il passo falso a Sanremo. Nella prima parte ci siamo difesi al meglio, abbiamo fatto segnare due secondi tempi, chiudendo la prima giornata al terzo posto a soli 5 decimi dal secondo. Poi nella seconda tappa abbiamo affrontato le condizioni mutevoli del percorso sotto una pioggia a tratti con delle scelte di gomme e di assetto che non si sono rilevate sempre azzeccate. Inoltre l’annullamento dei tre passaggi sulla lunga prova speciale di Scillato, dove sono sempre riuscito a fare dei buoni tempi in passato, non mi ha permesso di cercare la rimonta. Peccato perché sono convinto assieme al team di avere una vettura che è pronta a darci grandi soddisfazioni e dei pneumatici Pirelli competitivi. Dunque aspetto quanto prima di poterlo dimostrare e dare le meritate soddisfazioni alla squadra.

Giandomenico Basso

Un quarto tempo nella power stage televisiva di apertura, due secondi tempi nella prima tappa condizionata dalla pioggia e dalla nebbia, Basso-Granai sono andati al riposo serale di venerdì al terzo posto con un ritardo di 7”7 dalla testa. Sabato gli organizzatori hanno dovuto cancellare tre prove speciali a causa di una frana caduta sul percorso e la gara ha perso 45 km di tratti cronometrati. 

Nelle restanti prove l’equipaggio al volante della Hyundai i20 N Rally2 ha lottato per il secondo posto assoluto e dopo sette prove era a 1” dal secondo gradino del podio. Poi nella roulette delle gomme e delle relative regolazioni dell’assetto tra asfalto asciutto e bagnato, non ancora incontrato con la nuova vettura, Basso ha perso qualche secondo prezioso e a questo punto l’equipaggio di Hyundai Rally Team Italia non ha potuto far altro che difendere il quarto posto per conquistare punti importanti in un rally importante visto il coefficiente 1,5.

Adesso il Campionato Italiano si prende circa un mese abbondante di pausa. Il quarto appuntamento, giro di boa della serie composta da sette round, sarà ad Alba (Cn) il 24/25 giugno. Una gara nuova presente per la prima volta nel CIAR e dunque tutta da scoprire per i protagonisti della serie.  

Materiale fotografico use free Massimo Bettiol:we.tl/t-2n78V6Wyzr

Classifica 106° Targa Florio – Pa 

1. De Tommaso-Ascalone (Škoda Fabia Rally2) 50’00”3; 2. Crugnola-Ometto (Citroën C3 Rally2) a 4”2; 3. Andolfi-Fenoli (Škoda Fabia Rally2) a 7”7; 4. Basso-Granai (Hyundai i20 N Rally2) a 28”00; 5. Albertini-Fappani (Škoda Fabia Rally2) a 42”4. (primi 5)

La classifica del Campionato Italiano Asfalto Rally Sparco (3/7): 

1. Crugnola (Citroën C3 Rally2) 66,5 pt; 2. De Tommaso (Škoda Fabia Rally2) 61; 3. Andolfi (Škoda Fabia Rally2) 43; 4. Albertini (Škoda Fabia Rally2) 33; 5. Basso (Hyundai i20 N Rally2) 28. (primi 5)

Calendario CIAR 2022: 4/5 marzo 45° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio (Lu); 8/9 aprile 69° Rallye Sanremo (Im); 6/7 maggio 106° Targa Florio (coeff. 1,5 - Pa); 24/25 giugno 16° Rally di Alba (Cn); 22/24 luglio 10° Rally di Roma Capitale (Rm); 26/27 agosto 45° Rally 1000 Miglia (Bs); 7/8 ottobre 40° Rally Due Valli (coeff. 1,5 – Vr).