Hyundai presenta al CES 2022 l'innovativo modulo robotico Plug & Drive

  • Il concept New Mobility of Things (MoT) ha lo scopo di consentire il movimento di oggetti normalmente inanimati attraverso la tecnologia robotica dell'azienda
  • I moduli Plug & Drive (PnD) e Drive & Lift (DnL) forniscono soluzioni di mobilità all-in-one come parti di un ecosistema MoT senza limiti
  • Il modulo PnD può dotare di mobilità qualsiasi cosa, dai piccoli oggetti agli spazi comuni con flessibilità e scalabilità infinite
  • Il modulo DnL con meccanismo eccentric wheel estende il funzionamento dei robot a spazi interni ed esterni
  • Diverse applicazioni dei moduli PnD e DnL, come il Mobile Eccentric Droid (MobED), presentato di recente, sono in mostra presso lo stand Hyundai insieme a Spot® e AtlasTM di Boston Dynamics

- Hyundai ha rivelato al CES 2022 la sua piattaforma modulare Plug & Drive (PnD) che consente la mobilità di oggetti normalmente inanimati, da piccoli manufatti a grandi spazi comuni.

All'evento, i leader di Hyundai e Boston Dynamics hanno presentato una visione condivisa per la robotica sia nel mondo reale che nel metaverso sotto il concetto principale "Expanding Human Reach". Hyundai ha anche rivelato i suoi piani per realizzare un'esperienza di mobilità avanzata con un ecosistema di Mobility of Things (MoT) senza limiti, e ha mostrato una gamma di robot e concept robotici.

Stiamo indirizzando tutti i nostri sforzi creativi e di ingegneria robotica verso la costruzione dell'ecosistema di Mobility of Things senza limiti. L'obiettivo è che la robotica consenta tutti i tipi di mobilità personale, connessa per comunicare, muoversi e svolgere attività in modo autonomo

Dong Jin HyunVice President e Head of Robotics Lab di Hyundai Motor Group

Consentire agli oggetti di muoversi autonomamente con PnD

La piattaforma modulare PnD è una soluzione di mobilità all-in-one che combina sterzo intelligente, frenata, trazione elettrica e un hardware di sospensioni. L'unità a ruota singola utilizza un attuatore sterzante per la rotazione infinita, il che significa che può ruotare di 360 gradi, consentendo il movimento olonomico, come un pattinatore artistico. I sensori LiDAR e della fotocamera consentono a un oggetto abilitato al PnD di muoversi autonomamente.

I moduli PnD possono essere collegati a qualsiasi cosa, dai tavoli ai containers per una mobilità espandibile. Gli utenti possono selezionare varie configurazioni di guida e dimensioni della piattaforma in base alle proprie esigenze.

Il modulo PnD è adattivo ed espandibile per soddisfare le esigenze dell’essere umano. Perché, nel mondo a venire, non sposterai le tue cose: esse si muoveranno intorno a te. Il PnD rende mobili gli oggetti normalmente inanimati. È questa capacità che rende possibile modificare in modo pratico qualsiasi spazio. È un metodo per configurare gli spazi on demand

Dong Jin HyunVice President e Head of Robotics Lab di Hyundai Motor Group

Hyun ha continuato spiegando che PnD può essere utile nella condivisione degli uffici, che è diventato un settore da miliardi di dollari. PnD consente ai team, così come a intere aziende, di modificare e utilizzare lo spazio di lavoro su richiesta, rendendo possibile uno spazio appositamente realizzato – chiamato anche purpose-built space, o PBS. Si può trasformare un intero modello di business con i moduli PnD, o addirittura eliminare del tutto le postazioni fisse.

La flessibilità di guida di PnD può anche personalizzare il trasporto pubblico per soddisfare esigenze individuali molto specifiche, come un modulo di mobilità personale che si collega a una navetta madre per la maggior parte del suo viaggio, ma che può staccarsi per l'ultimo miglio così da portare l'occupante direttamente alla destinazione finale.

Al CES 2022, Hyundai ha presentato un totale di quattro modelli di concept applicativi che utilizzano una piattaforma modulare PnD, tra cui Personal Mobility, Service Mobility, Logistics Mobility e L7, che si inseriscono tutti in un ecosistema di Mobility of Things (MoT) senza limiti.

Il concept Personal Mobility è un'applicazione basata su piattaforma dotata di quattro moduli PnD da 5,5 pollici. Con una larghezza di 133 cm, una lunghezza di 125 cm e un'altezza di 188,5 cm, questo Purpose-Built Vehicle (PBV) offre la mobilità dell'ultimo miglio per un singolo passeggero. È configurato per utilizzare lo spazio in modo efficiente applicando un metodo di apertura e chiusura rotativo e il funzionamento è governabile con un joystick intelligente installato sul lato destro del sedile senza bisogno di volante o pedale.

I concept Service Mobility e Logistics Mobility utilizzano la stessa piattaforma, che misura 130 cm di larghezza per 110 cm di lunghezza e 180 cm di altezza, con spazio di stoccaggio che si apre e si chiude come un cassetto. Service Mobility può essere utilizzato per diverse applicazioni, come il trasporto dei bagagli degli ospiti negli hotel, e Logistics Mobility per il trasporto di merci dai magazzini.

Il concept L7 offre un'estrema mobilità con un modulo PnD ingrandito da 12 pollici. Simile al concept Personal Mobility, il sedile ruota in modo che il passeggero possa salire e scendere facilmente e può essere controllato liberamente con un joystick.

Estensione del raggio d'azione dei robot negli spazi esterni con MobED

Sempre al CES 2022, Hyundai ha esposto la piccola piattaforma di mobilità MobED (Mobile Eccentric Droid) con il modulo Drive & Lift (DnL), una soluzione robotica all-in-one basata su un meccanismo a ruota eccentrica che combina sistemi di guida, sterzo e frenata in un'unica struttura. Con DnL montato su ciascuna ruota, MobED può sollevare e abbassare la piattaforma, in modo che il corpo possa rimanere in piano mentre MobED attraversa terreni irregolari o ingombri bassi come gradini o dossi.

Progettato per la massima versatilità e modularità, MobED può essere utilizzato per varie applicazioni, a seconda del dispositivo montato e può essere esteso a varianti di sistema sia presidiate che non. Grazie alla sua eccezionale manovrabilità, la piattaforma può essere utilizzata anche per robot di servizio in grado di operare sia all'interno che all'esterno.

MobED misura 60 cm di larghezza per 67 cm di lunghezza e 33 cm di altezza, e pesa 50 kg, con una capacità della batteria di 2 kWh. Con gli pneumatici da 12 pollici, la sua velocità massima è di 30 km/h. Hyundai ha anche esposto un concept di applicazione di guida MobED dotato di un monitor per attirare l'attenzione delle persone, come i visitatori di un'attrazione pubblica.

Hyundai si sta inoltre preparando a utilizzare i moduli DnL per diverse applicazioni come guida e consegna, poiché ritiene che il modulo possa estendere il raggio di azione del robot agli spazi esterni.

Al CES 2022, i visitatori possono ammirare la gamma di robot dell'azienda, comprese varie applicazioni delle nuove piattaforme modulari PnD e DnL, come il Mobile Eccentric Droid (MobED) recentemente svelato, nonché Spot® e AtlasTM di Boston Dynamics. Durante le giornate aperte al pubblico, anche i concept Personal Mobility, L7 e MobED sono in esposizione sul palco dello stand Hyundai.