Hyundai Rally Team Italia al 16° Rally di Alba con Basso e Granai

  • Il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco arriva al quarto dei sette appuntamenti stagionali con l’inedito Rally di Alba (Cn) nel week end del 24-25 giugno  
  • Basso e Granai con la i20 N Rally 2 del team Friulmotor gommata Pirelli alla ricerca di un risultato importante in una gara che ha visto Hyundai vincere le ultime tre edizioni 
  • Il Rally monferrino vede al via 100 equipaggi, tra questi 36 vetture Rally2 guidate da campioni internazionali, come il campione neozelandese Hayden Paddon al volante di Hyundai i20 N  

- Fine giugno rovente sotto tutti i punti di vista per Hyundai Rally Team Italia, impegnata nel 16° Rally di Alba nel week end del 24-25 giugno.

Sulle nobili colline del Monferrato andrà in scena il quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally Sparco 2022 giunto al giro di boa. Sarà la giusta occasione per i campioni italiani in carica Giandomenico Basso e Lorenzo Granai per puntare a un risultato importante e recuperare punti in classifica dopo il terzo posto conquistato al Rally Ciocco (Lu) e il quarto del Targa Florio (Pa).

Il Rally di Alba entra quest’anno per la prima volta nel Campionato Italiano Assoluto, ma nelle precedenti edizioni valevoli per il CIWRC ha portato bene ai piloti di casa Hyundai con tre vittorie consecutive nelle ultime tre edizioni: Rossetti-Fenoli (i20 R5) primo nel 2021, Breen-Nagle (i20 R5) nel 2020 e con una doppietta di Loeb-Elena (i20 WRC+) nella classifica WRC e Sarrazin-Renucci (i20 R5) primo di gruppo nel 2019. Anche lo stesso Giandomenico Basso ha un buon ricordo della gara cuneese con il primo posto conquistato tra le R5 nel lontano 2016, quando ha partecipato in coppia con il giornalista televisivo Jimmy Ghione, all’ora con un altro team.

È indubbio che Alba sarà un rally fondamentale per la nostra stagione. L’obiettivo è quello di puntare al massimo risultato per recuperare posizioni in classifica e lottare per il titolo nella seconda parte della stagione. Ad oggi abbiamo già segnato lo scarto obbligatorio e poi mancheranno tre gare alla fine, di cui l’ultima moto importante perché avrà un coefficiente maggiorato a 1,5. Qui cercheremo di partire subito veloci fin dalla prova speciale televisiva di venerdì, che garantisce i primi punti del week end e poi ci concentreremo sulle otto prove lunghe di sabato. Arriviamo a questo appuntamento dopo aver svolto un test su queste strade con il team Friulmotor e Pirelli la vettura ha beneficiato di qualche aggiornamento tecnico e sono convinto che saremo competitivi. Positiva è anche la risposta fisica dopo qualche problema alla schiena che avevo avuto in passato. Qui sarà anche interessante confrontarci anche con alcuni piloti di livello internazionale, che non prenderanno punti per il campionato, ma voglio misurarmi anche con loro.

Giandomenico Basso

Questa edizione del Rally di Alba presenta una serie di prove speciali nuove rispetto agli anni scorsi, tutte con una lunghezza di circa 15 km. La gara è completamente su asfalto con un fondo veloce per gli standard italiani (le medie spesso superano i 100 km/h) con alcuni tratti inframmezzati da dossi e bivi spettacolari che richiamano sempre un grande pubblico di appassionati. Le condizioni meteo prevedono due giornate di caldo e come sempre sarà molto importante la scelta e la gestione dei pneumatici. 

Tanta attesa e curiosità anche per un’altra delle tre Hyundai i20 Rally2 al via che sarà guidata dal 35enne “kiwy” Hayden Paddon in coppia con John Kennard. Dal 2014 il professionista neozelandese corre principalmente con le vetture coreane con le quali ha vinto parecchi campionati Asia-Pacifico e alcune gare internazionali. Paddon ha conquistato anche una vittoria assoluta mondiale nel Rally di Argentina del 2016 con la i20 NG WRC, in una stagione che lo ha visto chiudere al quarto posto nel World Rally Championship con il team ufficiale Hyundai Motorsport.

Il 16° Rally di Alba in breve

Venerdì 24 giugno: 08:00-10:00 shakedown Santo Stefano Belbo (Cn); 15:30 partenza piazza San Paolo - Alba (Cn); 16:30 PS1 Santero (2,29 km) power stage televisiva trasmessa da Rai Sport e ACI Sport; 18:05 arrivo semitappa riordino via della Liberazione – Alba. 

Sabato 25 giugno: 07:00 via della Liberazione – Alba partenza seconda sezione per le successive 8 prove speciali, 4 da ripetere due volte: San Grato (14,74 km), Cossano (14,9o km), Borine (14,93) e Bossolasco (14,92 km); 19:39 arrivo a via della Liberazione - Alba. 

Percorso: 9 prove speciali per 121,07 km (28,58%) e 302,53 km di trasferimenti per un totale di 423,60 km (www.rallyalba.it)

Classifica Campionato Italiano Asfalto Rally Sparco (3/7):

1. Crugnola (Citroën C3 Rally2) 66,5 pt; 2. De Tommaso (Škoda Fabia Rally2) 61; 3. Andolfi (Škoda Fabia Rally2) 43; 4. Albertini (Škoda Fabia Rally2) 33; 5. Basso (Hyundai i20 N Rally2) 28. (primi 5)

Calendario CIAR 2022: 4/5 marzo 45° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio (Lu); 8/9 aprile 69° Rallye Sanremo (Im); 6/7 maggio 106° Targa Florio (coeff. 1,5 - Pa); 24/25 giugno 16° Rally di Alba (Cn); 22/24 luglio 10° Rally di Roma Capitale (Rm); 26/27 agosto 45° Rally 1000 Miglia (Bs); 7/8 ottobre 40° Rally Due Valli (coeff. 1,5 – Vr).